Da mercoledì 22 maggio 2024 a venerdì 24 maggio 2024
Monti Sibillini – Monte Argentella , Monte Utero, Monte Patino

Escursione in auto private, organizzata dal Gruppo Senior

tipo escursione                                                fioriture delle lenticchie nella piana di castelluccio - castelluccio foto e immagini stock

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 1° g  530m / 2° g  775 m/ 3° g  530 m
Dislivello in discesa: idem
Lunghezza: max 13/15 km
Ore: max 6/7 ore

Accompagnatori:
ASE Giampaolo Cavalieri
AdDE Franco Guidotti

Descrizione:
Trekking stanziale a Castelluccio di Norcia , tre giorni di full immersion nella piana e sulle montagne circostanti per assaporare la natura fra il Parco dei Monti della Laga e il Parco dei Monti  Sibillini .

 

In auto : A1 uscita Orte , poi per Terni , Spoleto , Norcia , Forca Canepine .

Alternativa via Salaria per Accumuli .

Programma

1° giorno : partenza da Roma , colazione libera lungo il percorso , appuntamento alla Forca Canepine come indicato . Dal parcheggio prenderemo il sentiero Italia N03 verso SW fino ad arrivare a quota 1602 dove incroceremo la traccia del ritorno per poi girare brevemente verso SE e poi verso S seguendo il sentiero 102, passando davanti al cippo n 577 che marcava il confine fra lo Stato pontificio e il Regno di Napoli , raggiungendo poi la vetta del monte dei Signori a 1781 m e poi proseguendo, la cima del Monte Utero a 1786 m dove faremo la sosta panino . Ritorneremo indietro fino a quota 1702 per girare verso NE per raggiungere l’area dei Pantani di Accumoli, compresa tra i Parchi Nazionali dei Monti Sibillini e dei Monti della Laga, che rappresenta uno degli ambienti più significativi dell’Appennino centrale; i laghetti, di origine glaciale, sono adagiati in un pianoro a quota 1.580 m s.l.m. ed ospitano habitat e specie di grande valore naturalistico fra cui l’alga euglena sanguinea che colora di rosso i laghetti . Aggireremo l’intera aerea per ritornare a prendere il sentiero dell’andata in prossimita del cippo 579 che segna il confine fra le tre regioni Umbria , Lazio, Marche . Ritorneremo alla Forca Canepine e alle auto , avremo percorso circa 14 km .Ci recheremo quindi a Castelluccio dove alloggeremo e ceneremo  per le due notti successive presso l’hotel Villa Tardioli .

2° giorno : giornata piu’ impegnativa , perche’ saliremo al monte Argentella  m 2200 .

Dal parcheggio alla Fonte San Lorenzo  https://maps.app.goo.gl/bVEThSRQazKV3utc7 , prenderemo a salire verso SE seguendo il sentiero CAI 551 per raggiungere la Capanna Ghezzi per poi prendere il sentiero 552  verso E e poi verso N fino a quota 1609 a Colle Albieri dove incroceremo il sentiero del ritorno . Seguendo sempre il 552 per SE raggiungeremo  la Forca Viola a 1936 m per poi salire per il 554  al Monte Argentella a 2200 m  dove faremo la sosta panino . Proseguiremo poi verso NW seguendo il sentiero 558 per raggiungere il Passo di Sasso Borghese a 2057 m .(Se fossimo ancora in forze potremmo salire fino al Palazzo Borghese a 2147 m e al monte Porche a 2233 m ) . Dal passo di Sasso Borghese prenderemo il sentiero 555 “ strada imperiale” verso S che ci riportera’ al Colle Albieri sul sentiero dell’andata e poi di nuovo alla Capanna Ghezzi e alla Fonte San Lorenzo . Avremo percorso circa 13 km . Ritorneremo quindi al nostro alloggio per la cena .

3° giorno : per riposarci della fatica del giorno precedente partiremo dal centro di Castelluccio facendo in parte il SI N04 e SI N03. Prenderemo il sentiero Italia N 04 verso NW e poi verso W passando per la fonte Canatra fino a quota 1488 m  per poi andare decisamente verso S fino a quota 1682 m e poi per NW raggiungendo la Forca di Giuda  a quota 1794 m , per seguire  poi il sentiero n 582  per Monte Patino a quota 1883 . Sosta panino . Riprenderemo lo stesso sentiero dell’andata fino all’incrocio a quota 1794 m per poi prendere verso SE e il Sentiero Italia N03, passando sotto Colle della Croce e poi  verso NE fino a  tornare a Castelluccio .Avremo percorso circa 15 km . Se la stagione sara’ giusta potremo ammirare la fioritura delle peonie selvatiche . Tornati all’alloggio caricheremo i nostri bagagli e torneremo a casa .

 

 Partenza : Via Galvani Roma
Appuntamento : ore 9,15   Forca Canepine    https://maps.app.goo.gl/cLEwTfPhUdhiGHReA

Equipaggiamento: Scarponi alti con suola scolpita , abbigliamento adeguato alla stagione e alla quota , utili i bastoncini
Iscrizioni: aprendo online la locandina sul sito www.cairoma.it e cliccando in basso su “ISCRIVITI ONLINE“; compilare nelle sue parti il form che apparira’ e cliccare conferma, controllare nell’angolo a sinistra in alto la dicitura di conferma in verde, il tutto fino alle ore 16 del giorno 2 maggio 2024. In alternativa, eccezionalmente con gli stessi termini, accettate anche con telefonata agli accompagnatori, indicando per chi non è socio, la data di nascita a fini assicurativi;
Costo: Quota individuale in camera doppia o tripla per minimo 14 partecipanti € 170 , comprensivo di 2 notti di pernottamento in mezza pensione escluse bevande , rimborso accompagnatori e quota Sezione . Anticipo € 90 non rimborsabile se non con sostituzione da versare entro il 25 marzo 2024 sull’  IBAN IT29Y0326803200000853107250 intestato Club Alpino Italiano Sezione di Roma causale “Castelluccio” dandone ricevuta agli accompagnatori . Saldo entro il 2 maggio 2024 non rimborsabile stesse modalita’ .

 

Iscriviti on line all’attività!