GRUPPO FONDISTI SCI CAI ROMA

 

Il gruppo nasce dalla fusione dello SCI CAI (anno di fondazione 1935) e del Gruppo Fondisti (nato negli anni ‘80) storiche aggregazioni della Sezione di Roma per la pratica dello sci di fondo escursionistico e dello sci di fondo; il nuovo gruppo intende affiancare allo sci di fondo anche la pratica dello sci di discesa e dello sci alpinismo.

 Sono previste uscite sociali in pullman la domenica, con auto proprie il giovedì. Sono in programma anche uscite di più giorni e l’organizzazione di settimane bianche sulle Alpi. Queste attività si fondano sullo spirito di condivisione e sulla disponibilità di ben tredici operatori sezionali di sci di fondo escursionistico.
Lo sci di fondo e lo sci escursionismo

Lo sci di fondo (o nordico) si pratica su piste preparate (neve battuta) utilizzando sci stretti, non laminati, bastoncini alti, attacchi di sicurezza anteriori, tallone mobile e scarponcini leggeri.

Lo sci escursionismo è un’evoluzione dello sci di fondo che consente di affrontare, in sicurezza, percorsi più impegnativi, sia in salita (adottando le pelli di tessilfoca), sia in discesa (con tecniche specifiche quali lo spazzaneve, la raspa, il telemark). Gli sci sono più larghi e laminati, gli attacchi sono specifici (da 75 mm); gli scarponicini sono comunque leggeri.

Consiglio Direttivo
Presidente Alessandro Maria Ponti aleponti2@gmail.com
Vice Presidente Alessandra Cannarsa alessandra.cannarsa@gmail.com
Segretario Marina Guidi
Tesoriere Massimo Masiello masiello.mas@gmail.com
Consigliere Alessandra Delfiore alewfp@hotmail.com
Consigliere Roberto Niolu
Magazziniere Sandro Raffaele De Filippi sandrodefilippi@virgilio.it
Classificazione dei percorsi per lo sci di fondo escursionismo
BLU Facile – terreno con pendenze minime
idoneo per principianti e per perfezionare le tecniche di base
ROSSO Media difficoltà – terreno più o meno marcato
per sciatori-escursionisti con buone capacità
GIALLO Difficile – terreno con pendenze elevate
per sciatori-escursionisti molto esperti