I componenti del team sono:

  • Luca Alivernini, socio CAI Castrovillari: Tecnico Soccorritore speleo – speleosubacqueo – forre del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) – pratica il canyoning dal 2008 ed ha partecipato a varie spedizioni (Corsica 2014, Francia 2015, Réunion 2015, Caraibi 2017, Madeira 2018, varie volte in Svizzera e raduno Cai 2013); inoltre ha preso parte a 4 raduni AIC (2009 – 2012) e percorso varie centinaia di forre in Italia, di cui numerose in Calabria, Molise, Basilicata e Campania;
  • Daniele Carboni, socio CAI Como: qualificato sezionale di torrentismo, ha iniziato l’attività nel 2012 partecipando a corsi e uscite esplorative sia in Italia che all’estero (es. Reunion nel 2015), con all’attivo circa 150 uscite in forra;
  • Jari Triboldi, socio CAI Como: Titolare di Canyoning Valle D’Aosta e Wherever Adventure, guida canyoning C.I.C. (Commissione internationale de Canyon), Resque 3 internationale, torrentista dal 2004 e scalatore nei 4 anni precedenti. Ha collezionato più di 2000 discese in più di 200 canyon diversi, tra i più noti di Italia, Francia, Svizzera, Spagna. Nel Febbraio 2018 ha fatto parte della spedizione “Chamje Khola expedition 2018”;
  • Elena Sartori, socia CAI Como: qualificata sezionale di torrentismo, pratica canyoning dal 2013 ed ha all’attivo oltre 300 percorrenza in 150 diversi canyon, partecipando altresì a spedizioni in Messico, Islanda, Reunion, Sardegna, Antille, Svizzera, Austria, Creta, ecc… titolo di “Massaggiatore CVB”, pratica anche le seguenti attività: speleologia, trekking, vie ferrate, nuoto.
  • Massimo Todari, socio CAI Roma: pratica dal 2010. Ha all’attivo oltre 300 percorrenze di forre, molte dell’appennino centrale ed anche sulle Alpi nonché estere (Svizzera, Azzorre, Madeira). Istruttore Sezionale di Speleologia e qualificato di Torrentismo, nonché aiuto istruttore di torrentismo AIC. Ha seguito i seguenti corsi: acqua viva, orientamento/topografia, rilievo, tecniche di attrezzamento, avanzamento tecnico torrentismo, corso 3° livello SNC, primo soccorso in montagna e in grotta, ice canyoning.
  • Giorgio Busoli, socio CAI Castiglione delle Stiviere: qualificato sezionale di torrentismo di recente nomina, Istruttore di torrentismo dell’AIC dal 2017, pratica canyoning dal 2009, incluse esplorazioni, è in possesso del brevetto da Tree Climber. Pratica anche arrampicata, soprattutto vie a più tiri in ambiente da proteggere.
  • Giacomo Meglioli, socio CAI Varallo: pratica il canyoning dal 1998, percorrendo da allora ca. 150 forre diverse e partecipando alla spedizione Islanda 2017, Reunion 2012, Samotracia 2017. Specialista in foto e riprese, anche con ausilio di drone.
  • Andrea Forni, socio CAI Como: Istruttore di Torrentismo dal 2017, pratica canyoning dal 2000 percorrendo oltre 500 forre differenti in 4 continenti. Promotore di diverse spedizioni come Reunion 2012 – 2015, Islanda 2017, Antille 2016, oltre ad aver percorso diversi canyon in Italia, Svizzera, Francia, Spagna, Nepal, Grecia, Austria, Slovenia, Portogallo, Messico ha partecipato alla spedizione internazionale Chamje khola 2018 in Nepal. Farà parte del World Canyoning Record che si sta tentando di stabilire nel 2018 in sud america (l’esplorazione di 8 canyon diversi in 8 nazioni nell’arco di un anno per un totale di 64).
  • Carlo Marella, socio CAI Roma: speleologo dal 2000 e pratica torrentismo avendo percorso forre sia in Italia che all’estero. Ha frequentato il Corso teorico/pratico per Aiuto Istruttori di Speleologia, Corso AIC di secondo e terzo livello “aiuto istruttore” (Associazione Italiana Canyoning). Istruttore Sezionale di Torrentismo, ha partecipato a diversi corsi tra cui “Corso di gestione delle acque bianche nel Torrentismo”. Brevetto di Bagnino di Salvataggio (Società Nazionale di Salvamento), Brevetto di Istruttore di Nuoto (Società Nazionale di Salvamento e SSI).