sabato 20 ottobre 2018
PNALM – Creste de la Rocca

Escursione in auto private

Difficoltà: EE
Dislivello in salita: 1200 m ca.
Dislivello in discesa: 1200 m ca.
Lunghezza: 17 km ca.
Ore: 7,30 ore ca.

Accompagnatori:
DdE Stefania Calzini
AE Luca Teodori
DdE Vanessa Giovagnoli
ADdE Fulvio Terracciano
ADdE Alberto Lucarelli

Descrizione:
Bellissimo anello con partenza da Pantano (FR) (915m) sul versante laziale del PNALM (Parco Nazionale d’Abruzzo, del Lazio e del Molise). La salita inizierà, al principio più dolce, attraversando il Vallone del Rio, il Vallone Capo d’Acqua e la Valle Carbonara, per divenire più ripida in prossimità del Rifugio di Jorio (1830m). Da questo punto in poi inizierà una splendida “cavalcata” di cresta che ci porterà a toccare, con leggero saliscendi ben quattro vette.

Passando attraverso la Costa del Ceraso avremo in sequenza il Picco La Rocca (1869m), il Monte La Rocca (1924m) – che rappresenta il punto più elevato di questo tratto e che, in caso di giornata limpida, permette di godere di un panorama che va dal Gran Sasso all’Isola d’Ischia – il Monte la Strega (1909m) e il Monte Pietroso (1876m). Terminata la cresta, da questo punto in poi il sentiero scende: prima per pascoli erbosi fino al valico del Monte Tranquillo e da qui, con ripida discesa per il Vallone del Peschio, che ci consentirà di giungere nuovamente a Pantano dove avremo parcheggiato le nostre auto. Avremo così percorso circa 17km e 1200 metri di dislivello. L’itinerario, sebbene non presenti difficoltà oggettive di rilievo e considerate anche le giornate autunnali più corte, è classificato per la sua lunghezza e dislivello come EE ed è consigliato a soci ben allenati.

 

L’escursione si svolge in una delle zone del Parco più varie dal punto di vista ambientale e più interessanti dal punto di vista faunistico.

 

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di modificare l’itinerario segnalato qualora le condizioni meteorologiche lo rendessero necessario.

Appuntamento: partenza ora 6:30 Piazza Sassari
Equipaggiamento: Scarponi a caviglia alta, abbigliamento da media montagna e lampada frontale. Utili i bastoncini.
Portare almeno 1,5 litri d’acqua, cappello, guanti, occhiali e crema solare.

Iscrizioni: Iscrizioni fino alle 18:00 di mercoledì 17 ottobre 2018 scrivendo alla mail stefaniacalzini@yahoo.it
purché in regola con l’iscrizione al CAI e muniti di Fondo Gita. Giovedì 18 ottobre in Sede in via Galvani 10 dalle 18:00 alle 19:30. Chi è in possesso di Fondo Gita può iscriversi telefonicamente allo 065782224 (stesso orario).
Si invitano i soci che si iscriveranno a comunicare l’eventuale disponibilità della propria auto.
Le spese di trasporto sono a carico dei partecipanti; è uso comune l’esonerare da tali spese colei o colui che mette a disposizione l’autovettura.

Costo: € 5,00 soci – € 5,00 familiari dei soci – N.B. Le coperture assicurative operano esclusivamente nei confronti dei soci in regola con il pagamento del bollino sociale