La Commissione Escursionismo ha il compito, affidatole dal Consiglio Direttivo, di organizzare e gestire il calendario delle escursioni sociali.
Nel 2017 verranno organizzate oltre 100 escursioni  tra quelle di uno o due giorni (in pullman, auto private e mezzi pubblici) e i trekking di più giorni, tanto itineranti quanto con base in un’unica località.
La Commissione Escursionismo, presieduta dall’AE Alessandro Ponti, si avvale dell’operato di 9 AE (Accompagnatori di Escursionismo), 9 ASE (Accompagnatori Sezionali di Escursionismo) e 31 DdE (Direttori di Escursione sezionali).

Vi invitiamo a leggere attentamente il regolamento sezionale di escursionismo ed il vademecum del socio, scaricabili in PDF mediante i seguenti link, per comprendere appieno le modalità di svolgimento e di partecipazione alle escursioni sociali:

 

Le escursioni sociali rientrano nelle difficoltà classificate come T, E, EE, EEA, EAI (ved. tabella sottostante).
Per l’anno 2017 continua la sperimentazione, avviata nel 2009, delle seguenti formule:

  • Lento pede, cioè escursioni di difficoltà E condotte con andatura molto tranquilla e frequenti soste, per chi vuole godersi la montagna senza fretta;
  • EErp, cioè escursioni in ambiente invernale su pendii non valanghivi e di pendenza contenuta, in cui si richiedono, come equipaggiamento, ramponi e piccozza (la piccozza a soli fini di sicurezza e non necessaria per la progressione). Tali escursioni si svolgono in collaborazione con le Scuole di Alpinismo della Sezione.

L’escursionismo sezionale offre ai soci anche corsi di escursionismo:

  • Corso di escursionismo base in autunno (insegna le tecniche per affrontare con consapevolezza percorsi T-E);
  • Corso di escursionismo in ambiente innevato in inverno (insegna le tecniche per affrontare con consapevolezza percorsi EAI);
  • Corso di escursionismo avanzato in tarda primavera-estate (insegna le tecniche per affrontare con consapevolezza percorsi EE-EEA).

La Commissione Escursionismo dispone di un magazzino con materiali (kit da ferrata e ciaspole) che possono essere concessi in uso ai soci, dietro versamento di un contributo di € 5 a settimana.
Il calendario comprende anche le escursioni proposte dalla Commissione Tutela Ambiente Montano, alle cui pagine si rinvia.
Il programma comprende inoltre le escursioni organizzate insieme con il Gruppo Escursionismo Unicredit Cai Roma.
Tale Gruppo è nato dal desiderio di alcuni aderenti al CRAL Unicredit, già uniti in una Sezione Escursionismo, di proseguire la loro attività montana sotto l’egida del CAI di Roma. Per iscriversi al Gruppo occorre essere soci del CAI ma anche essere iscritti alla Sezione Escursionismo di Unicredit Circolo di Roma. Le escursioni organizzate dal Gruppo sono comunque aperte a tutti i soci del CAI.
Le escursioni sono in genere in pullman e si svolgono di sabato, anche se sono previsti alcuni fine-settimana. Presidente del Gruppo è Roberto Giacci (roberto.giacci@unicreditgroup.eu).
Anche per quanto riguarda, infine, le escursioni del Gruppo Senior (escursioni del giovedì) si rinvia alle pagine specifiche.


Scala delle difficoltà escursionistiche

Grado

Significato

Descrizione

T

Sentiero turistico

Escursionismo alla portata di tutti; itinerario su stradine, mulattiere o larghi sentieri; i percorsi generalmente non sono lunghi, non presentano alcun problema di orientamento e non richiedono un allenamento specifico se non quello tipico della passeggiata. Si sviluppa nelle immediate vicinanze di paesi, località turistiche, vie di comunicazione e riveste particolare interesse per passeggiate facili di tipo culturale o turistico – ricreativo.

E

Sentiero escursionistico

Escursionismo che si svolge su sentieri od evidenti tracce in terreno di vario genere (pascoli, detriti, pietraie…) e che corrisponde in gran parte a mulattiere realizzate per scopi agro – silvo – pastorali, militari o a sentieri di accesso a rifugi o di collegamento fra valli vicine; sono generalmente segnalati con vernice od ometti; è richiesto un discreto allenamento fisico e capacità di orientamento.

EE

Sentiero per escursionisti esperti

Si tratta di itinerari generalmente segnalati ma che implicano una capacità di muoversi agevolmente su terreni impervi e infidi, con tratti attrezzati o rocciosi; è richiesto un buon allenamento, una buona conoscenza della montagna, tecnica di base e un equipaggiamento adeguato. Corrisponde generalmente a un itinerario di traversata nella montagna medio alta e può presentare dei tratti attrezzati.

EEA

Sentiero per escursionisti esperti con attrezzatura

Indica sentieri attrezzati o vie ferrate che conducono l’escursionista su pareti rocciose o su creste e cenge, preventivamente attrezzate con funi e/o scale senza le quali il procedere costituirebbe una vera e propria arrampicata. Richiede adeguata preparazione ed attrezzatura quale casco, imbrago e set da ferrata.  

EAI

Escursionismo in ambiente innevato

Itinerari in ambiente innevato che richiedono l’utilizzo di racchette da neve.