domenica 25 settembre 2016
Parco Regionale Valnerina – da Agliano

Anello dal Castello di Postignano per Agliano e Rocca Brigida
Escursione in pullman

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 800 m ca
Dislivello in discesa: 800 m ca
Lunghezza: 18 km ca
Ore: 7 ore escluse le soste

Accompagnatori:
ASE Ezio Di Pietro 3316037408
DdE Walter Berniet 3398195472
DdE Giampaolo Cavalieri 3358227738

 

Descrizione:
Bel percorso ad anello nel cuore della Valnerina nei pressi di Borgo Cerreto posto alla confluenza del fiume Vigi con il fiume Nera. Andremo  in direzione di Sellano e dell’altipiano di Colfiorito fino ad uno slargo sotto Postignano. Questi è un antico Castello di pendio ,situato in territorio del Comune di Sellano, a pianta triangolare che controllava dall’ alto la Valle del Vigi e il torrente Argentina dove è ancora presente un mulino del ‘700.  Il castello di Postignano (597 m) è uno dei più suggestivi borghi della Valnerina. Del Castello , costruito nei secoli IX-X , si conserva il cassero con l’alta torre di avvistamento e difesa con alcuni tratti di mura. Costretto dentro la cinta muraria , l’abitato si è sviluppato in altezza con edifici che raggiungono fino a sei piani sovrapposti sui quali montava la guardia la slanciata torre poligonale.All’ interno la chiesa in origine dedicata a S.Primiano patrono del Castello , nel ‘300 fu intitolata a S.Lorenzo , al suo interno affreschi del ‘500. Fra il ‘300 ed il ‘400 Postignano conobbe un’epoca di benessere dovuta alla florida agricoltura , allo sfruttamento dei boschi, alla coltivazione della canapa e alla lavorazione del ferro.  Colpito duramente dai terremoti del 1964 e 1997 dopo un periodo di abbandono quasi totale è stato inserito dai Beni Culturali nel registro dei monumenti di interesse storico artistico e grazie all’ intervento di privati e al contributo della Regione Umbria e del Comune di Sellano , oggi l’antico Borgo è tornato al suo magnifico splendore.

Dopo la visita di Postignano si procede su carrabile in direzione S.O. per arrivare in breve ad una fonte d’ acqua, proseguendo su prato si arriva ad un largo ove si prende sulla dx il sentiero Cai 584 che piuttosto ripido conduce dapprima alla Rocca Brigida, l’antica Rocca Alberici (appartenuta già al comune di Spoleto, poi ai Trinci di Foligno ed in seguito al comune di Sellano) per poi proseguire per il castello di Fonni.  Usciti dal paese si prende una carrareccia sulla sx che conduce più avanti ad una bella mulattiera con magnifica vista sui boscosi e solitari monti circostanti e dopo Colle Montecchie conduce al Castello di Agliano , fraz. di Campello sul Clitumno. Attraversato il paese ci si dirige a Sud verso Monte Santo fino a raggiungere una fonte. Quindi si

prende una lunga discesa che lungo il Fosso Carpineto conduce dapprima in località La Romita poi proseguendo magnifico colpo d’occhio  sulla Torre Brigida , vista in mattinata.  Il sentiero prosegue riconducendo allo spiazzo dove troveremo la fonte dell’andata per poi raggiungere in breve Postignano ed il pullman per Roma .

Appuntamento: Piazza Sassari, ore 06:30 partenza
Equipaggiamento: Equipaggiamento da media montagna
Bastoncini telescopici
Lampada frontale o tascabile

Iscrizioni: Prenotazioni dal 1 al 22 settembre per e-mail a Ezio Di Pietro eziodipietro@alice.it  se soci ed in possesso di fondo gita indicando nome, cognome e numero di cellulare. Il venerdì 23/9 in sede dalle 18 alle19:30 o telefonicamente allo 0657287143 se in possesso del fondo gita
Costo: € 20 soci, € 15 famigliari, € 30 non soci.