domenica 21 aprile 2024
Gruppo montuoso Velino-Sirente

Canale Majori
Escursione in auto private

tipo escursione

Difficoltà: EE rp
Dislivello in salita: 1200 m
Dislivello in discesa: 1200 m
Lunghezza: 10 km
Ore: 7 – 8 ore
Impegno fisico: elevato (Necessario ottimo allenamento in ambiente innevato)

Accompagnatori:
DdE Giorgio Giua
ASE Riccardo De Paris
DdE Ugo Scimia
DdE Lorenzo Mazzeo
DdE Stefano Mezzini

Descrizione:
Si tratta di una classica salita invernale, via canale innevato alla vetta del Monte Sirente, con partenza dallo Chalet del Sirente sulla strada che collega Rocca di Mezzo a Secinaro. Il percorso presenta le seguenti difficoltà oggettive: inclinazione 35-40°, possibili cornici in cresta e dislivello considerevole. L’escursione si sviluppa in un ambiente maestoso, immerso nelle pareti rocciose del versante nord del Sirente. Dalla vetta la vista spazia su tutti i gruppi principali dell’Italia centrale e, se la visibilità lo permette, anche verso il mare.

Dallo Chalet si seguono le indicazioni nel bosco fino alle radure/pietraie alla base del canalone (m1600 circa; ore 1.00). In base all’innevamento, intorno a quota 1700-1800 m, si dovranno utilizzare ramponi e piccozza per proseguire lungo la via che, con pendenza continua, intervallata da un unico tratto meno ripido intorno a quota 2000 m, sbuca su un’aerea forcella nei pressi della dorsale principale del Sirente (m 2300 circa; ore 2.00 dall’uscita dal bosco) e da qui, piegando a destra, raggiunge rapidamente la vetta (m 2347; ore 0.15). Al ritorno si può seguire lo stesso itinerario di salita, oppure si può scendere per l’itinerario leggermente più dolce della Val Lupara che si ricongiunge a quello di salita poco prima dello Chalet Sirente (m 1180; ore 2.30).

NOTA BENE: Iscrivendosi all’attività, il Socio dichiara di aver letto e compreso il Regolamento Sezionale di Escursionismo scaricabile da qui: http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2008/02/reg-ce-2021.pdf

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di modificare l’itinerario segnalato laddove le condizioni meteo o qualsiasi altra causa lo rendessero necessario.

Il Socio dichiara inoltre di avere esperienza pregressa con piccozza e ramponi e precedenti salite su canali innevati di pendenza intorno ai 40°, di essere in grado di effettuare la manovra di auto arresto con la piccozza in caso di scivolata su neve e di essere capace di utilizzare gli strumenti di autosoccorso in valanga (ARTVA, pala e sonda), qualora necessari.

Appuntamento: Ore 6,30: Parcheggio Magazzini Metro la Rustica
Equipaggiamento: • Ramponi, piccozza, casco omologato, lampada frontale
• Kit ARTVA, pala e sonda, telo termico
• Abbigliamento a strati invernale e guanti (2 paia)
• Berretto con visiera, occhiali da sole e crema solare
• Scarponi invernali, ghette e cappello
• Bastoncini telescopici (opzionali)

Iscrizioni: Contattare Ugo Scimia (Tel 3338233774) o Lorenzo Mazzeo (Tel 3493013825) specificando: Nome, Cognome, n° di telefono, Fondo gita (SI/NO), disponibilità auto (SI/NO), attività di montagna svolta.
Gli Accompagnatori si riservano la facoltà di selezionare i Soci in sede di iscrizione.
Costo: 10,00€
Gita riservata ai Soci CAI, con precedenza agli iscritti alla Sezione di Roma per un max 15 partecipanti.
Note: All’atto dell’iscrizione all’escursione è possibile prendere in prestito il kit ARTVa, pala e sonda, prenotandolo a Stefano Mezzini (Tel 3357693787) (scorte limitate) versando un contributo di 10€