domenica 11 settembre 2022
Gran Sasso – Sentiero del Centenario

Da Vado di Corno a Fonte Vetica
Escursione in auto private

tipo escursione

Difficoltà: EEA (+ sentiero EE)
Dislivello in salita: 1400 m circa
Dislivello in discesa: 1600 m circa
Ore: Intera giornata
Impegno fisico: elevato

Accompagnatori:
DdE Silvio Orazzini 347 4633213
DdE Stefano Frigeri 347 7120052

Descrizione:

Itinerario molto lungo e impegnativo che dal Vado di Corno segue la lunga cresta, mai difficile, che supera in successione prima la sella sotto la quale, a sinistra, c’è il pianoro di Rigo Rosso, poi passa vicino a Pizzo San Gabriele (2214 mt) quindi oltrepassa l’anticima a quota 2230 mt e infine raggiunge Monte Brancastello (2385 mt), continuando sul filo di cresta, si scende leggermente oltrepassata quota 2327 mt si arriva al Vado del Piaverano (2281 mt) e da qui alla base delle Torri di Casanova dove iniziano i tratti attrezzati. Con scalette e corde fisse si superano in successione le varie torri arrivando prima alla Forchetta di Santa Colomba e poi su Monte Infornace (2469 mt). Si continua scendendo alla sella a quota 2418 mt per poi risalire, su ghiaie, la ripida cresta che porta su Monte Prena (2561 mt). Da qui si scende per la via Normale, verso Nord, fino al Vado di Ferruccio (2233 mt) quindi seguendo la cresta ovest del Monte Camicia (2564 mt), con saliscendi, si arriva alla base di un canalino (molto friabile!) che permette di raggiungere, finalmente, l’ultima cima del sentiero del Centenario. Dalla cima di Monte Camicia si scende nel Vallone di Vradda e, seguendo la via Normale, si raggiunge il rifugio di Fonte Vetica (1632 mt) dove termina la lunga traversata.

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di modificare il percorso a seconda delle condizioni meteo e dell’andamento del gruppo.

NOTA: si tratta di un percorso con tratti esposti e non segnati, adatta ad escursionisti con piede sicuro e bene allenati.

NOTA BENE: Iscrivendosi all’attività, il Socio dichiara di aver letto e compreso il Regolamento Sezionale di Escursionismo.

Appuntamento: Ore 07:00 imbocco della carrareccia che porta al Vado di Corno (+/- a quota 1800 mt) strada che sale a Campo Imperatore 42°26’34.0″N 13°35’10.0″E – Possibilità di dormire in loco con tenda o B&B in zona – per ottimizzare i tempi si rende necessario parcheggiare un’auto a Fonte Vetica la sera prima.
Equipaggiamento: Bastoncini, abbigliamento di media montagna, pranzo al sacco, acqua per intera gior, crema solare, giacca antipioggia, frontale con batterie di ricambio. Obbligatori: kit ferrata non autocostruito, casco omologato, scarponcini a collo alto.
Iscrizioni: Contattare gli accompagnatori (vedi contatti sotto – via SMS, Whatsapp ) fino alle ore 18:00 di venerdì 09 settembre indicando nome, cognome e Sezione CAI di appartenenza. In caso di sovrannumero verrà data priorità ai soci della Sezione di Roma.
Costo: € 10 solo soci + costo del viaggio da dividere con l’equipaggio cui si viene assegnati (il proprietario del mezzo di trasporto non paga) + costo eventuale di pernottamento in B&B.