sabato 1 maggio 2021
Carseolani – Monte Navegna

Escursione in auto private

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 900 m circa
Dislivello in discesa: 900 m circa
Ore: Circa 6 ore, soste escluse

Accompagnatori:
DdE Marco Dari Mattiacci 328 34 100 82
DdE Paolo Rossi 349 46 528 55
aDdE Federico Caldera

Descrizione:
Spettacolare escursione sul Monte Navegna che, per altitudine, è la quarta cima più alta dei Monti carseolani. Ammireremo dall’alto i due laghi artificiali del Turano e del Salto in una zona di confine ricca di storia ed interessante anche dal punto di vista dell’ingegneria industriale in zone montane.

Saliremo dal borgo di Ascrea per il sentiero 333 in direzione nord per piegare poi verso nord-est una volta raggiunto il Fosso Valloppio. Di lì giungeremo ad un crocevia di sentieri in località la Forca, una sella delimitata a destra da Monte Filone ed a sinistra dal Monte Navegna. Proseguiremo, quindi, sul Sentiero Italia (n. 333) dapprima verso ovest e poi in direzione nord-est verso i prati sommitali del Monte Navegna e giungeremo in vetta, accompagnati dalla vista mozzafiato sul Lago del Turano dall’alto.

Giunti alla croce di vetta potremo scorgere una parte del Lago del Salto e l’abitato di Borgo San Pietro, paese interamente ricostruito dopo che il lago ha sommerso il borgo originario.

La discesa avverrà tutta sul Sentiero Italia, prima sul tratto numero 333 fino a La Forca e poi sul tratto n. 334 e ci attarderemo a visitare i resti dell’antico borgo medioevale di Mirandella. Proseguendo sul Sentiero Italia, scenderemo ad Ascrea avendo alla nostra sinistra le gole dell’Obito.

 

NOTA BENE:  Iscrivendosi all’attività, il Socio dichiara di aver letto e compreso le norme operative della Commissione Centrale Escursionismo scaricabili da questo link:
http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2020/06/PROTOCOLLO-per-Partecipanti.pdf

e si impegna, sotto la propria responsabilità, alla stretta osservanza delle stesse e di ogni norma statale e locale, in materia di prevenzione sanitaria, consapevole che qualsiasi inosservanza comporta l’immediata esclusione dal gruppo; gli accompagnatori hanno il compito di farle osservare.

Ogni partecipante dovrà presentare un modulo di autocertificazione scaricabile da qui:
http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2020/06/Autodichiarazione_CAIRM.pdf

Obbligatori mascherina e gel disinfettante a base alcolica

Appuntamento: h 08:00 ad Ascrea, parcheggio in via Umberto I (https://goo.gl/maps/Qq7jAPF5bNGFx3HS8)
Equipaggiamento: Scarponi da trekking a collo alto, abbigliamento a strati da media montagna, crema solare, indumenti antipioggia e antivento, ghette, cappello, guanti, lampada frontale, utili i bastoncini – Pranzo al sacco – Acqua a sufficienza – Gel disinfettante e mascherina
Costo: Contributo di partecipazione € 5,00 + costo del viaggio da dividere con l’equipaggio cui si viene assegnati (il proprietario del mezzo di trasporto non paga)
Note: Soci CAI. In caso di sovrannumero verrà data priorità ai soci della Sezione di Roma
Iscrizioni: per telefono ai numeri degli accompagnatori fino alle ore 18:00 di venerdì 30 aprile, indicando nome, cognome, numero di telefono e Sezione CAI di appartenenza. Con fondo gita è possibile fare l’iscrizione on line.

Max 20 partecipanti. Attenzione! Posti esauriti. Gli ulteriori iscritti verranno messi in lista d’attesa e contattati in caso di eventuali rinunce.

Hai il fondo gita? Iscriviti on line!