giovedì 7 gennaio 2021
Lazio – Monte Mario

Escursione in auto private, organizzata dal Gruppo Senior

Difficoltà: T/E
Dislivello in salita: 200m ca.
Dislivello in discesa: 200 m ca.
Lunghezza: 11 km ca.
Ore: 4 ore soste incluse

Accompagnatori:
ASE Giampaolo Cavalieri 3358227738
ASE Ezio Di Pietro 3316037408

Descrizione:
La riserva di Monte Mario dal nome del colle più alto (139m) fa parte del gruppo dei colli denominati Colli della Farnesina, ha una superficie di poco più di 200 h  ed è stata istituita nel 1997. E’ situata nell’ area Nord-Ovest della Capitale ed è attraversata dalla Via Trionfale. Già in epoca romana il colle ospitava le ville residenziali di poeti e nobili ed era attraversato dagli eserciti di ritorno dalle campagne militari lungo la via Trionfale che, ospitò in seguito, i pellegrini che si recavano a Roma, divenendo l’ultimo tratto della via Francigena, il percorso medievale che da Canterbury giungeva a S.Pietro e ancora più a sud, a Gerusalemme..

A partire dal Rinascimento il colle, per la sua posizione dominante sulla città, viene scelto dalle famiglie nobili come luogo di residenza. Uno dei più insigni esempi di villa rinascimentale è costituito da Villa Madama usata come sede di rappresentanza dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministero degli Esteri. Dell’area fanno parte ville storiche tra cui Villa Mazzanti, sede di RomaNatura, e Villa Mellini, sede del celebre Osservatorio Astronomico.  Nel parco sono presenti numerose specie vegetali, che formano un insieme unico a Roma. Si va infatti dal bosco mediterraneo con lecci e sughere a quello misto con carpini, aceri, noccioli, tigli e cornioli, mentre nelle zone più umide sono presenti i pioppi bianchi. L’antropizzazione dell’area ha fortemente disturbato la presenza di una fauna originaria: presenti oggi sono roditori (moscardino, topolino delle case, topo selvatico) e uccelli (pettirosso, merlo, codibugnolo, verdone, cardellino, taccola e storno). Costituisce inoltre un importantissimo corridoio biologico per vari animali tra la campagna e le zone verdi della città di Roma.  La zona è nota anche come giacimento di fossili marini: i reperti della zona sono custoditi nei musei paleontologici di tutto il mondo.

Il nostro percorso si sviluppa ad anello per circa 11 Km e permette di osservare da punti diversi magnifici panorami della città di Roma di attraversare zone prative, boscose ed anche zone antropizzate :una scuola , il bar dello Zodiaco , la torre del meridiano di Roma in uso sino al 1964.

Per raggiungere il luogo di raduno in Via Gomenizza 81, partendo dal CAI  si può prendere in Via Marmorata il bus 280 (parte dalla stazione Ostiense) scendendo alla fermata Largo della Vittoria-Maresciallo Giardino da cui in breve si arriva a via Gomenizza 81, in 5 minuti a piedi.

NOTA BENE: Iscrivendosi all’attività, il Socio dichiara di aver letto e compreso le norme operative della Commissione Centrale Escursionismo scaricabili da qui:

http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2020/06/PROTOCOLLO-per-Partecipanti.pdf
e si impegna, sotto la propria responsabilità, alla stretta osservanza delle stesse e di ogni norma statale e locale, in materia di prevenzione sanitaria, consapevole che qualsiasi inosservanza comporta l’immediata esclusione dal gruppo; gli accompagnatori hanno il compito di farle osservare. Ogni partecipante dovrà presentare un modulo di autocertificazione scaricabile da qui:

http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2020/06/Autodichiarazione_CAIRM.pdf

Appuntamento: Via Gomenizza n 81 ore 9,00
Equipaggiamento: Giacca antipioggia . Bastoncini . Kit Covid al seguito
Iscrizioni: Entro le ore 19 di mercoledi 6 gennaio 2021 telefonando a Di Pietro 331-6037408
Costo: € 5 soci, € 5 famigliari, € 15 non soci.