martedì 1 dicembre 2020
Tuscia – Bassano in Teverina

Escursione Montagna Terapia  in auto private

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 300 m ca.
Dislivello in discesa: 300 m ca.
Lunghezza: 12 km ca.
Ore: 4 ore escluse le soste

 

Accompagnatori:
ASE Giampaolo Cavalieri 3358227738
DdE Giuseppina Leone

Descrizione:
Inizieremo a camminare dalla p.zza Nazario Sauro di Bassano in Teverina per visitare il  borgo antico  (snodo della via Francigena) con la meravigliosa chiesa romanica della Madonna dei Lumi, risalente al XII secolo, e la Torre dell’Orologio. All’interno della Chiesa della Madonna dei Lumi, in particolare, si possono ammirare bellissimi affreschi databili fra il XV e il XVII secolo, come il “Battesimo di Gesù”, commissionato dal cardinale Cristoforo Madruzzo nel XVI secolo. Nello stesso secolo, in piena Età Rinascimentale, fu costruita la Torre dell’Orologio, allo scopo di preservare al suo interno l’antico campanile risalente all’Età Romanica . Ci   dirigeremo  poi verso l’antica fornace e da qui con un percorso nel bosco , arriveremo all’altare di Casole Si tratta di un raro esempio di piramide a gradoni dell’Etruria Rupestre, avvolto nel mistero:  secondo qualche esperto è, infatti, esempio di architettura etrusca, alcuni studiosi invece lo collegano già all’età romana .Oggi l’Altare,  è coperto dal verde muschio del sottobosco, e la vasca sulla sommità rievoca antichi culti qui officiati, verosimilmente collegabili con l’elemento naturale dell’acqua e con la Dea Madre. Secondo alcuni archeologi potrebbe trattarsi, invece, di un monumento funerario di epoca etrusco-romana, dove avevano luogo cerimonie legate ai culti di rinascita e di connessione con la Madre Terra. Il percorso continua verso la Chiesa Rupestre, con le tombe risalenti all’Alto Medioevo. Con un ampio giro arriveremo al Poggio Sasso Quadro che ha origine da una piattaforma in peperino che annovera due  condizioni topografiche: è uno dei più elevati del territorio (m 324 s.l.m.) e, al contempo, è posto sul ciglio della scarpata che scende fino al Tevere.

In prossimità del ciglio settentrionale della piattaforma è scavata una cavità irregolarmente circolare corrispondente ad una sorta di apertura che mette in comunicazione la cavità con lo strapiombo. Lungo il perimetro, si dispongono sei buche quadrangolari,e nella parete della piattaforma in pendenza sul precipizio, si osservano altre due buche irregolarmente circolari,una delle quali, presenta un piccolo canale di cm 40 che parte dal suo orlo e termina sul ciglio del masso. È possibile identificare la cavità centrale con la base di una capanna; nei fori lungo il suo perimetro potrebbero essere state alloggiate assi di legno sostenenti una copertura.Nel versante orientale della piattaforma è scavata una scalinata rupestre composta da circa dieci gradini. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la piattaforma è stata la sede della contraerei tedesca a difesa del ponte di ferro su cui la ferrovia attraversava il Tevere nel territorio di Giove).Percorso di circa 12 km .

Saremo accompagnati per tutto il percorso dall’AIGAE Marco Loperfido .

NOTA BENE: Iscrivendosi all’attività, il Socio dichiara di aver letto e compreso le norme operative della Commissione Centrale Escursionismo scaricabili da qui:

http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2020/06/PROTOCOLLO-per-Partecipanti.pdf
e si impegna, sotto la propria responsabilità, alla stretta osservanza delle stesse e di ogni norma statale e locale, in materia di prevenzione sanitaria, consapevole che qualsiasi inosservanza comporta l’immediata esclusione dal gruppo; gli accompagnatori hanno il compito di farle osservare. Ogni partecipante dovrà presentare un modulo di autocertificazione scaricabile da qui:

http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2020/06/Autodichiarazione_CAIRM.pdf

Appuntamento: ore 9,30 Pzza Nazario Sauro Bassano in Teverina
Per chi non conoscesse la strada gli accompagnatori saranno alle ore 9,15 al parcheggio dell’
Albergo ristorante TEVERE sul raccordo Orte Viterbo appena dopo l’uscita del casello alla rotonda a sinistra .
Equipaggiamento: Scarpe suola scolpita , abbigliamento adeguato alla stagione , utili i bastoncini , KIT COVID al seguito
Iscrizioni: per telefono a Giampaolo Cavalieri 3358227738 fino alle ore 18 di lunedi 30 novembre e fino alla concorrenza di 15 partecipanti con precedenza agli iscritti al Gruppo .
Costo: non dovuto