sabato 28 novembre 2020
Monti Lepini – Monte Cacume

Escursione in auto private

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 660 m ca.
Dislivello in discesa: 660 m ca.
Ore: 4 ore ca.

Accompagnatori:
DdE Luisa Stoppa 338.3435132
DdE Marco Lo Presti 329.6261379

 

Descrizione:
Una delle montagne più singolari del Lazio, visibile anche dai Simbruini e dall’Autostrada del Sole, il monte Cacume segna l’estremità meridionale dei Lepini, il cui nome deriva dal latino “cacumen” (aguzzo, appuntito). Sulle sue pendici si trovano esemplari del Taxus baccata, un albero risalente all’era terziaria e considerato un fossile vivente. La croce di vetta, alta 14 metri e del peso di 44 quintali, fu voluta da papa Leone XIII per celebrare il Giubileo del 1900.

 

Programma:

Da Patrica (437 m) si sale per una scalinata, dopo un breve tratto di stradina asfaltata si passa accanto a un fontanile e si prende il sentiero che entra nel bosco e che sale con una serie di svolte lungo il crinale. Raggiunta una zona meno ripida si passa accanto alla fonte della Rava (829 m) e si prosegue per pendii erbosi in vista della vetta piramidale del Cacume.  Si prosegue in direzione sud salendo per comodi tornanti su terreno a tratti ripido; un ultimo pendio di erba e sassi porta alla vetta (circa 2h) segnata da un enorme croce. La vetta offre una visuale sul paese di Patrica e sulla vasta pianura di Frosinone, sulle cime degli Ausoni e degli Aurunci e, verso il mare, sul Monte Circeo. Molto ben visibili sono anche la catena dei Simbruini e il vicino Monte Gemma. Il ritorno è per le stessa via dell’andata.

 

 

Precedenza agli iscritti alla Sezione CAI di Roma

max 15 partecipanti

 

NOTA BENE: Iscrivendosi all’attività, il Socio dichiara di aver letto e compreso le norme operative della Commissione Centrale Escursionismo scaricabili da qui: 

http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2020/06/PROTOCOLLO-per-Partecipanti.pdf e si impegna, sotto la propria responsabilità, alla stretta osservanza delle stesse e di ogni norma statale e locale, in materia di prevenzione sanitaria, consapevole che qualsiasi inosservanza comporta l’immediata esclusione dal gruppo; gli accompagnatori hanno il compito di farle osservare. Ogni partecipante dovrà presentare un modulo di autocertificazione scaricabile da qui: http://www.cairoma.it/wp-content/uploads/2020/06/Autodichiarazione_CAIRM.pdf

 

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di selezionare i Soci in sede di iscrizione e di modificare l’itinerario segnalato laddove le condizioni meteo o qualsiasi altra causa lo rendessero necessario.

Appuntamento: ore 9:00 a Patrica (all’ingresso del paese, subito dopo la galleria a sinistra)
Equipaggiamento: Equipaggiamento da montagna con scarponi alti – Giacca a vento – Lampada frontale – Utili i bastoncini –
Pranzo al sacco
OBBLIGATORIO KIT ANTI-COVID

Iscrizioni: Entro le ore 18:00 del 26 novembre ai telefoni degli accompagnatori
Costo: € 5,00 soci CAI