Settimana verde in Val Badia (20 – 27 giugno)

 

Escursioni medio-facili

 

Sentiero panoramico da Passo Gardena (2118 m) a Colfosco (1680 m)

Escursione in quota di fronte allo scenario del gruppo Sella con vista sulla Valle di Misde’ e sul Piz Boe’.

Dislivello: +250m  -700m  Lunghezza: 7km

 

Badia – Rifugio Gardenacia (2051 m) – La Villa

Emozionante escursione tra boschi di larici e pini mughi e attraverso prati di alta montagna dove, in posizione panoramica nella parte orientale del Parco Puez-Odle, è situato il rifugio Gardenacia (ottimo lo yogurt con i frutti di bosco!)

Dislivello: +750m  -650m  Lunghezza: 9km

 

San Cassiano – Malga Valparola (1749 m) – Passo Valparola (2168 m)

Facile passeggiata che dai prati dell’Armentarola raggiunge il Passo Valparola passando per l’omonima malga, una volta luogo di trasformazione del ferro, oggi splendido alpeggio situato in una verde radura con incantevole vista dove è possibile gustare piatti tipici e acquistare prodotti freschi di malga.

Dislivello: +600m  -600m  Lunghezza: 14km

 

Santa Croce (2043 m) – Grotta della neve – Badia (1327 m)

Passeggiata ai piedi delle imponenti pareti del Sas dla Crusc con visita a una grotta naturale, scavata nella neve dall’acqua che durante il disgelo e i temporali estivi, scende da Cima Dieci e dal Sas dla Crusc. Si raggiunge Badia attraversando i prati di Armentara, famosi per la loro ricchezza di fiori.

E dopo? Un gelato o una fetta di strudel da Ricky?

Dislivello: +160m  -800m  Lunghezza: 10,5km

 

Capanna alpina (1729m) – Lago Lagazuoi (2180m)

Facile escursione che porta a uno dei più suggestivi (e anche più caldi!) laghi delle Dolomiti. Lungo il percorso possibilità di ristoro presso il Rifugio Scotoni.

Dislivello: +450m  -450m  Lunghezza: 8km

 

Da Corvara a Colfosco lungo il Rio Pisciadu’ fino alle cascate

Escursione semplice tra i paesi di Corvara e Colfosco, circondati dallo splendido scenario montuoso del Sassongher e del gruppo del Sella dalle cui ripide pareti precipita il salto d’acqua che forma le cascate del Pisciadu’.

Dislivello: +450m  – 450m  Lunghezza: 7km

 

Escursione in quota ai piedi del gruppo del Sella

L’escursione sul versante orientale del Gruppo del Sella, si snoda lungo un percorso con poco dislivello ed è particolarmente interessante dal punto di vista geologico perché attraversa alcune delle formazioni rocciose più caratteristiche delle Dolomiti e offre scorci panoramici particolarmente interessanti.

Dislivello:  +500m  -500m  Lunghezza: 6km

 

 

Escursioni medio-difficili

 

Traversata del Fanes da San Cassiano a Pederu

Escursione nel Parco Naturale di Fanes-Senes-Braies, uno dei luoghi più affascinanti di tutto il territorio delle Dolomiti, passando per La Malga Gran Fanes (2110m), il Lago di Limo (2159m) e il Rifugio Fanes (2060 m). Da non perdere: zuppa di orzo (qui servita sempre accompagnata dai turtres!)

Dislivello + 700m  -800m  Lunghezza: 15 km

 

Da Passo Gardena (2118 m) al Rifugio Puez (2475 m) e discesa a Colfosco

Escursione sull’altopiano del Puez, noto per le sue interessanti formazioni geologiche e per il paesaggio lunare.

Giunti al rifugio si valuterà se scendere a Colfosco, salire su cima Puez o proseguire sull’altopiano della Gardenacia per scendere a La Villa.

Dislivello: +700m  -1100m Lunghezza: 14 km

 

Passo Gardena- Lago Pisciadu (2564 m) (Cima Pisciadu’) – Colfosco

Escursione molto impegnativa con passaggi attrezzati sia nella salita che nella discesa, che permette di salire sull’imponente massiccio del Sella dalla Val Setus e scendere a Colfosco costeggiando il torrente che percorre la Val di Misde’

Dislivello: +600m  -1000m Lunghezza: 8 km

 

Col di Lana dal Passo Valparola

L’escursione permette di raggiungere in successione due cime che sono state scenari di importanti eventi bellici: il Monte Sief (2424 m) e il Col di Lana (2452 m). Il ritorno sarà per altro sentiero da decidere in loco (o verso Pieve di Livinallongo, o verso Corvara o verso San Cassiano)

 

La Villa – Rifugio Gardenacia- Col Plo Alt (2331m)

Il rifugio Gardenacia è situato nella parte orientale del Parco Naturale Puez-Odle con vista panoramica su Sass dla Crusc, Lavarella, Conturines e in lontananza Le Tofane, il Pelmo, La Civetta e La Marmolada. Dal rifugio si dipartono vari sentieri: noi prenderemo quello che, in poco più di un’ora di cammino, raggiunge il Col Plo Alt.

Dislivello +1000m  -1000m  Lunghezza: 12 km

 

Corvara (Vallon) – Piz Boe’ (3159 m)

Escursione sulla cima più alta del Sella e della Val Badia, uno dei punti più panoramici delle Dolomiti (ci sembrerà quasi di toccare la “regina” Marmolada).

Un facile “tremila” a parte un breve tratto ripido attrezzato con una corda.

Dislivello +700m  -700m Lunghezza: 10 km

 

Sass dla Crusc- Ciaval (2906 m)

Una delle più suggestive escursioni della Val Badia che conduce sulla seconda cima del massiccio del Sass dla Crusc. La vista spazia su tutta la valle e sul leggendario paesaggio dell’Alpe di Fanes. Il sentiero presenta tratti attrezzati e scale.

Dislivello +1000m  – 1600m  Lunghezza: 14 km