Da sabato 30 novembre 2019 a domenica 1 dicembre 2019
Maiella – Monti Marsicani – M. Mezzana – M. Mattone 1515 m.

Escursione in auto private
Escursione 1000+

Difficoltà: EE
Dislivello in salita: max 1400 m /g
Dislivello in discesa: max 1400 m /g
Lunghezza: max 18 km /g
Ore: max 8 ore /g

Accompagnatori:
DdE Stefano Fante 3286856406
DdE Giorgio Giua

Descrizione:
30 Novembre

Da Anversa degli Abruzzi (m 560 circa) si segue il sentiero CAI n° 17 fino alla cima del Monte Mezzana (m 1791,  ore 3,30). Si scende a Bocca Mezzana e si risale al M. Miglio (m 1711, ore 1,00). Dalla vetta per il sentiero n° 17A si rientra ad Anversa (ore 2,30). Totale ore 7,00 (ore 8,00 comprese le soste).

Escursione adatta ad escursionisti con piede sicuro e bene allenati.

 

1 Dicembre

Da Pettorano sul Gizio (m 650 circa) si sale per il sentiero CAI n° 6 al rifugio la Fascia (m 1650, ore 3,00). Si traversa sotto la Serra Leardi e si scende fino al rifugio del Lago (m 1390, ore 1,15). Da qui si risale alla vetta del monte Mattone (m 1515, ore 0,15) e si rientra a Pettorano tramite il sentiero n° 4 (ore 2,00) Totale: ore 6,30 (ore 7,00/8,00 comprese le soste).

Posti disponibili: 15.

Appuntamento E PARTENZA: ore 6,15 La Rustica
Equipaggiamento: • Abbigliamento a strati completo
• occhiali, berretto e guanti invernali
• Bastoncini
• Lampada frontale

Iscrizioni: gli Accompagnatori si riservano la facoltà di selezionare i partecipanti in sede di iscrizione. Quest’ultima dovrà essere effettuata esclusivamente a Stefano Fante entro il 28 Novembre al numero 3913186165.
Costo: € 5 al giorno per quota CAI soci e familiari.
Per le spese di cena, pernotto e colazione prevedere un costo di circa 45/55 Euro. Informazioni dettagliate in merito verranno fornite in sede di iscrizione.

Note: 1°giorno:Da Rocca Pia per la Cresta di Pietramaggiore fino a Sulmona
2°giorno: anello M.Mattone da Pettorano per il Rif. La Fascia ed il Rif. del Lago
Gli Accompagnatori si riservano la facoltà di modificare l’itinerario segnalato laddove le condizioni meteo o qualsiasi altra causa lo rendessero necessario. Le spese per i mezzi di trasporto sono a cura dei singoli partecipanti; è pratica comune esonerare da queste spese chi mette a disposizione l’auto.