Domenica 10 novembre
Uscita di canyoning al Fosso dei Ronci

La Gola del fosso dei Ronci, immersa nel parco del Monti Lucretili, è una profonda incisione la cui morfologia è quella tipica delle forre.
Il Fosso dei Ronci è tra le prime forre ad essere scoperte ed esplorate nel Lazio secondo una percorrenza in chiave “torrentistica”.
Al suo interno scorre un  torrente con acqua cristallina in uno scenario naturalistico incantevole.
Il percorso prevede un avvicinamento a piedi il cui primo tratto è un sentiero in salita nel bosco e dopo aver camminato per un po’ lungo una comoda sterrata si scende nella gola per accedere al greto del torrente.
Durante il percorso è possibile ammirare la bellezza naturalistica del canyon mentre si effettuano disarrampicate, piccoli tuffi e toboga e calate su corda (massima di 8 metri). L’escursione termina in corrispondenza di un’opera idraulica da dove, con una comoda strada sterrata, si arriva alle auto in 10 minuti.
Il percorso è adatto a chi vuole provare un’avventura entusiasmante e divertente pur mantenendo un approccio basilare con l’attività del canyoning,  e godere di tutta la bellezza che offre un ambiente naturalistico fuori dagli ordinari percorsi dei sentieri montani.

Scheda tecnica:
Tempo di avvicinamento: 1,5 ore (in salita)
Tempo di percorrenza: 3/4 ore
Tempo di rientro: 10 minuti
Difficoltà: proponibile anche a principianti, tenendo comunque in debita considerazione l’impegno fisico e l’acquaticità della forra.
Attenzione: Occorre saper nuotare.

Informazioni ed iscrizioni entro il 7 novembre, presso la sede in via Galvani 10, il giovedì dalle 21.00 alle 22.30.
Referenti Marco Lo Presti (329 6261 379) e Alessandro Rossi (349 6985 892)

Costo: 15 Euro soci CAI – 25 Euro non soci CAI

Per maggiori informazioni visualizza la locandina.