giovedì 24 ottobre 2019
Velino-Sirente – Monte Tino 1923 m.

Da Celano (bivio Santa Iona), per la cresta ovest. Discesa a Celano
Escursione in auto private

Difficoltà: EEA
Dislivello in salita: 950 m ca.
Dislivello in discesa: 1100 m ca.
Lunghezza: 10 km
Ore: 6 ore escluse le soste

Accompagnatori:
DdE Giorgio Giua 3357800614

Descrizione:
Percorso molto esposto con passaggi di II°, a volte aggirabili. Necessita esperienza alpinistica e casco.
Si può lasciare un’auto a Celano e proseguire in direzione Ovindoli fino al bivio per Santa Iona, Forme. Quindi a piedi per il sentiero 11A fino a quota 1500 m circa, da cui, abbandonato il sentiero, si prosegue fino all’attacco della cresta Ovest (m 1600 circa – ore 1,30). Si prosegue con forte esposizione e passaggi di arrampicata fino all’anticima Ovest (m 1839 – ore 1,15 dall’attacco); poi ancora per tracce di sentiero fino alla vetta principale (m 1923 – 15 min dalla spalla). Si scende poi per l’itinerario 11B su sentiero ripido fino a Celano (m 850 circa – ore 2,00); oppure per l’itinerario 11A fino al bivio di Santa Iona. Totale: ore 5,00 (ore 6,00 comprese le soste). Più eventuale tratto di 3 Km, su strada asfaltata, per recuperare l’auto.

N.B.: Gli Accompagnatori si riservano la facoltà di modificare l’itinerario segnalato laddove le condizioni meteo o qualsiasi altra causa lo rendessero necessario. Le spese per i mezzi di trasporto sono a cura dei singoli partecipanti; è pratica comune esonerare da queste spese chi mette a disposizione l’auto.

Appuntamento: ore 6,30 Piazza Sassari
Equipaggiamento: • Casco + lampada frontale
• Abbigliamento a strati completo
• occhiali, cappello cotone
• Bastoncini (consigliati per la discesa

Iscrizioni: gli Accompagnatori si riservano la facoltà di selezionare i partecipanti in sede di iscrizione. Quest’ultima dovrà essere effettuata esclusivamente via SMS/WA il giorno 23 Ottobre al numero 3357800614 specificando: Nome/Cognome, numero di telefono, Fondo gita (SI/NO), sez. CAI di appartenenza se differente da Roma, disponibilità autovettura, attività di montagna svolta.
Costo: € 5 soci – € 5 familiari
Note: “Gita del giovedi”: per escursionisti ben allenati e con piede sicuro. Alcuni passaggi su roccia di II° sono evitabili passando su prati assai ripidi