Domenica 22 settembre
Uscita di canyoning alle Gole del Farfa

Il Canyoning alle Gole del Farfa è semplice, divertente, molto acquatico.
Non ci sono discese in corda. Non ci sono tuffi, o almeno non da altezze rilevanti. Ma l’ambiente è bellissimo e l’acqua consente tutta una serie di giochi in corrente divertenti e sfiziosi.
Il percorso inizia dal paese di Mompeo, nel cuore della Sabina, e si accede al greto da un antico ponte romano a ridosso di ruderi antichi.
Il fiume Farfa, per la sua importanza come ambiente e la sua bellezza, è stato dichiarato monumento naturale, e  questo titolo è assolutamente meritato.
Il percorso è particolarmente adatto a chi vuole un approccio col Canyoning molto basilare, godendo di tutta la bellezza che offre un canyon, ma senza dover far i conti con la verticalità o situazioni dove ci si deve mettere alla prova.

Descrizione:
Tempo di avvicinamento: 15 minuti (in discesa)
Quota Ingresso 230 metri s.l.m.
Dislivello 60m
Tempo di percorrenza: 3/4 ore
Tempo di rientro: 5 minuti
Difficoltà: proponibile anche a principianti, tenendo comunque in debita considerazione l’impegno fisico e l’acquaticità della forra.
Attenzione: Occorre saper nuotare.

Equipaggiamento:
Ciascun partecipante dovrà essere munito di:

  • Costume da bagno
  • Muta completa 5 mm (può essere noleggiata)
  • Maglia surf da indossare sotto la muta (opzionale)
  • Calze in neoprene (5 mm, oppure 3 mm per i meno freddolosi)
  • Cappuccio in neoprene (per i più freddolosi)
  • Guanti (neoprene, oppure i  meno freddolosi possono utilizzare quelli da giardinaggio invernali)
  • Scarpe da trekking alte (meglio quelle da torrentismo per chi le possiede)
  • Zaino torrentismo (opzionale)

Attenzione: Ricordarsi di portare un cambio asciutto completo (incluse scarpe e intimo) da tenere in auto, un asciugamano ed un sacco stagno (busta di plastica) ove riporre l’equipaggiamento bagnato.

Attrezzatura:
Verrà fornita dal gruppo l’attrezzatura di progressione (nel limite delle dotazioni disponibili):

  • Casco

Per noleggiare la muta:

L’uscita impegnerà l’intera giornata, con partenza da Roma al mattino e spostamenti con mezzi propri. Portare acqua da bere e barrette energetiche.
Portare pranzo al sacco (da consumare dopo l’escursione); alternativamente ci si potrà organizzare per andare in una trattoria in loco a proprie spese.

Informazioni ed iscrizioni presso la sede CAI-Roma in Via Galvani 10 (www.cairoma.it) il giovedì (dalle 21.00 alle 22.30).
Referente: Alessandro Rossi (349-6985892)
E’ preferibile anticipare il vs arrivo inviando un messaggio.
L’iscrizione deve avvenire entro il 19 settembre, salvo anticipato esaurimento dei posti disponibili.

Costo: per partecipare è previsto il pagamento di un contributo per le spese di 10 euro (soci CAI); per i non soci CAI 20 euro (include il premio assicurativo).

Visualizza la locandina.