Da sabato 5 ottobre 2019 a domenica 6 ottobre 2019
Monti Gemelli (AP) – Monte Girella 1819 m. e Monte Foltrone 1718 m.

Escursione in auto private

Difficoltà: EE
Dislivello in salita: max 1000 m
Dislivello in discesa: max 1100 m
Ore: max 7,30 ore

Accompagnatori:

AE Stefano Passarini 3485430215     mail: stefano.passarini@tin.it
AE Cesare De Martino 3355241998  mail : cesaredemartino@gmail.com

Descrizione:
DESCRIZIONE

Itinerario di due giorni sulle due cime più alte del gruppo montuoso situato tra le province di Ascoli Piceno e Teramo. Il comprensorio, se pur leggermente distaccato verso nord, è compreso nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Le due cime sono parte delle aree anche denominate l’una Montagna dei Fiori e l’altra Montagna di Campli, divise dalle splendide Gole del Salinello, che un tempo segnavano il confine tra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli, oggi tra il versante ascolano e quello teramano.

ITINERARIO

1°giorno: Montagna dei Fiori, anello da S.Giacomo (m1098), le tre Caciare (m1438), il Vallone, il Lago (m1625), M.Girella (m1814), i Casali (m1428), Belvedere (m1400), S.Giacomo.

 

2°giorno: Montagna di Campli, traversata da Macchia di Sole (m881) a Guazzano (m816), per la Vallefredda fino a quota m1083, Le Pisciarelle e poi per la cresta fino al M.Foltrone (m1718). Il ritorno è sul versante sud\sudest fino al Monticchio (m1442), si prosegue nella stessa direzione fino a quota m1100 per poi piegare verso nord est fino a quota m800, l’ultimo tratto verso nord fino a Pian Cerreto (m816) e Guazzano.

Appuntamento: PARTENZA: Sabato 5, stz.ne Settebagni ore 7.10 (orario di arrivo del treno sulla tratta urbana Fiumicino-Fara Sabina)
RITORNO: Domenica 6 Stz.ne Settebagni ore 20.00 ca.

Equipaggiamento: Attrezzatura di alta montagna, scarponi alti, lampada frontale, bastoncini, attrezzatura antipioggia
Iscrizioni: Le domande di partecipazione dovranno essere inviate direttamente agli accompagnatori che le valuteranno sulla base dei requisiti posseduti e necessari per l’esecuzione delle escursioni. Il termine di iscrizione è domenica 29 settembre. I soci ammessi a partecipare dovranno versare entro tale data l’anticipo di 20€ in segreteria o a mezzo fondo gita. I soci non automuniti saranno ammessi solo in base ai posti auto disponibili.. Le spese di viaggio totali saranno ripartite tra tutti i soci ad esclusione di chi metterà a disposizione la propria auto.
Costo: La QUOTA di partecipazione è di circa 65€ (da definire in base al numero partecipanti e i costi effettivi) e comprende: cena del sabato, pernotto in camera tripla con prima colazione, quota CAI e contributo accompagnatori.
Note: Gli accompagnatori si riservano in qualunque momento, durante lo svolgimento delle uscite, di apportare modifiche al programma sulla base di valutazioni derivanti dalle condizioni meteo e/o quant’altro ritenuto necessario al fine di garantire al meglio la logistica e la sicurezza dei partecipanti.