Da sabato 13 luglio 2019 a domenica 14 luglio 2019
Monti Simbruini – Notturna poetica da Campaegli

anello da Campaegli a Camposecco per faggete e radure
Escursione in auto private
Escursione 1000+

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 400 m
Dislivello in discesa: 400 m
Lunghezza: 16,5 km
Ore: 5:30 ore (escluse soste)

Accompagnatori:
AE Enrico Calvetti 3356334609
DdE Stefania Calzini 3404084321
DdE Carlo Resti 3683018482

Descrizione:

Il CAI Roma torna per la quarta volta a camminare di notte e recitar poesie sotto la luna piena, questa volta andremo a cercare i faeries, gli esseri incantati, nei boschi e nelle radure intorno a Campaegli! Come le altre volte durante il percorso ogni partecipante proporrà e leggerà una o due brevi poesie (per ovvie ragioni evitare di portare carmi interi, la poesia può essere propria o altrui).

PERCORSO AUTO: prendere autostrada A24, uscire a Vicovaro-Mandela, al casello a sinistra fino ad  Arsoli, poi prendere per Cervara di Roma e da lì salire seguendo le indicazioni per Campaegli dove parcheggeremo le auto in uno slargo in fondo  a via Castellamato (1400m circa)

PERCORSO a PIEDI: dal punto di parcheggio si prosegue sulla sterrata che va a Livata fino alla piana di Campaegli dove lasceremo la sterrata per attraversare la piana in direzione E, poi entrando nella faggeta e seguendo in salita il sentiero 663. A quota 1496 scenderemo verso Campobuffone fino a un trivio (1450) e poi verso NO fino ai Tre Confini (1427). Continueremo a scendere lungo il bosco (N) fino a sbucare nella Piana di Camposecco, bellissima sotto la luce lunare, proseguendo lungo una sterrata fino ad un’area di ristoro dove sosteremo. Ripartiremo passando dal rifugio (ahimè chiuso) di Camposecco per poi ritornare sui nostri passi fino a quota 1368 dove seguiremo il sentiero 663 che ci riporterà a Campaegli.

Sebbene il percorso non presenti difficoltà escursionistiche particolari è da tenere conto che occorre muoversi in condizioni di visibilità ridotta, viene quindi consigliato a soci con passo fermo e buon equilibrio. Tenere conto delle differenze di temperatura con Roma  (circa 10° di meno)!

Appuntamento: Piazza Sassari partenza: ora 21:00 precise, si richiede di arrivare in anticipo.
Equipaggiamento: Obbligatoria la lampada frontale e una poesia, consigliati i bastoncini telescopici, abbigliamento adeguato alla stagione e alle temperature notturne, acqua, cibo, bevande calde, telo isolante.
Iscrizioni: Iscrizioni in sede il venerdì prima dell’escursione dalle 18:30 alle 19:30 o, se si possiede il fondo gita, telefonando in sede negli stessi orari. Sempre se si ha il fondo gita ci si può iscrivere via mail scrivendo a enrico.calvetti@tiscali.it entro giovedì 11 luglio.
Costo: € 5 soci – € 5 familiari, €20 non soci
Note: IV edizione della notturna poetica. Ogni partecipante leggerà una o più poesie di sua scelta durante l’escursione