domenica 24 marzo 2019
Monte Argentario – Porto Ercole

Giro dei Forti Spagnoli di Porto Ercole
Escursione in pullman

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 400 m ca.
Dislivello in discesa: 400 m ca.
Lunghezza: 12 km ca.
Ore: 5 ore escluse le soste

Accompagnatori:
ASE Ezio Di Pietro 3316037408
DdE Walter Berniet 3398195472
DdE Giampaolo Cavalieri 3358227738

Descrizione:
Porto Ercole il Portus Herculis dei Romani conserva integro il fascino marinaro di un tempo.   Nel 1556 divenne parte integrante del Regno di Spagna quando la terra tra Capalbio, Talamone e l’Argentario con la retrostante laguna fu trasformato nel piccolo Stato dei Presidi Spagnoli. Vennero consolidate le strategie di difesa, rendendo più sicuri gli approdi marittimi , con un poderoso sistema di torri e rocche fortificate che ancora spiccano nel paesaggio costiero. La baia di Porto Ercole, in posizione riparata,è dominata dalle splendide e possenti fortificazioni , capolavori di architettura  militare del XVI sec.fatte eseguire da Filippo II di Spagna. Il percorso ha inizio da Cala Galera dove passando accanto alle grosse barche all’ormeggio per le manutenzioni saliremo una scala in ferro che ci condurrà ad una stradina che ci porterò a Forte Santa Caterina costruito dagli Spagnoli nella seconda metà del 1700. Proseguendo più avanti incontreremo il  Forte Filippo con il suo vasto camminamento che permette di aggirare l’intero fortilizio.

Forte Filippo fu costruito dall’architetto Giovanni Camerini nel 1558 sul luogo ove sorgeva Forte Sant’Ermo costruito dai Senesi nel 1400.  Dopo la visita esterna proseguiremo per panoramico sentiero scendendo alla zona del porto attuale della cittadina. Verso la fine prenderemo una strada in salita che ci condurrà dapprima per scalinata e poi per sentiero panoramico con vista sul mare alla Rocca Aldobrandesca o Rocca Spagnola che ha subito nei secoli vari sviluppi e rimaneggiamenti.   Da qui si scende alla strada costiera prendendo un sentiero che conduce al Forte Stella il quarto forte di Porto Ercole.  E’ stato edificato dagli Spagnoli nella seconda metà del 1500 nel luogo dove sorgeva il Forte Sant’Ippolito di origini rinascimentali ed in parte incorporato nel nuovo. Il Forte prende il nome dalla forma perfetta di una stella a 6 punte.

Saliti al Forte faremo il giro completo delle mura lungo il quale stupendi affacci sul mare e sulla costa.e potremo in accordo con il Comune di Porto Ercole effettuare una visita al suo interno.                                     Da qui si ritorna a Porto Ercole dove troveremo ad attenderci il bus per Roma..

Appuntamento: Piazzale dei Partigiani, ore 06:45 partenza
Equipaggiamento: Equipaggiamento da media montagna
Bastoncini telescopici
Lampada frontale o tascabile

Iscrizioni: per e-mail a Ezio Di Pietro eziodipietro@alice.it fino alle 18:00 del giovedì precedente indicando Nome ,Cognome e Cell e CAI di appartenenza se diverso da Roma ,solo per chi ha il Fondo Gita.
Venerdì 22/3 dalle 18 alle 19,30 prenotazioni in sede per telefono allo 06-5782224 o di persona.

Costo: € 20 soci, € 15 famigliari, € 30 non soci.