domenica 18 marzo 2018
Monti Lepini – Piani dell’Erdigheta m 980

Pian della Faggeta
Escursione in pulman

Difficoltà: T/E
Dislivello in salita: max 480 m
Dislivello in discesa: max 480 m
Lunghezza: 9 km ca.
Ore: 5 ore ca.

Accompagnatori:
ASE ONTAM Margherita Montoneri 3406040393
DdE Antonello Binni   3289596468
DdE Michele Magnotta 

 

Descrizione:
In questa escursione avremo modo di vedere due aspetti caratteristici del gruppo montuoso dei Monti Lepini, situato nel Lazio meridionale: i pianori carsici, dove si aprono ingressi di grotte ed inghiottitoi (tra i quali, l’abisso Consolini, in prossimità del pianoro dell’Erdigheta) e faggete con alberi fittissimi, tra cui i tassi. Da Carpineto Romano arriveremo a Pian della Faggeta (865m) da cui comincerà la nostra escursione percorrendo la sterrata del sentiero LH3. Pian della Faggeta è una tipica depressione carsica dei Lepini e presenta un terreno irregolare disseminato di doline, con vegetazione costituita essenzialmente da prati da pascolo. Dopo aver percorso la strada sterrata per circa 4 km, entreremo nel bosco, caratterizzato dalla presenza di fogliame e di piccole rocce lungo il sentiero. Arrivati alla selletta devieremo a destra verso il Pianoro “nascosto” dell’Erdigheta (1195m). Da qui la vista spazia sui Simbruini ed Ernici, a Nord est fino al Circeo, a Sud ovest. Sul pianoro si farà la pausa pranzo/ pic-nic mentre, per coloro che desiderano ammirare appieno la vista sul promontorio del Circeo, si continuerà l’ascesa verso il Monte Erdigheta, a quota 1340m. Per tornare a Pian della Faggeta si percorrerà dapprima il sentiero nel bosco e poi la sterrata del sentiero LH3. La lunghezza del percorso è di circa 9 km, con un dislivello di ca. 330 m (a cui vanno aggiunti ulteriori 150 m di dislivello per salire sulla cima del M. Erdigheta). Lungo il percorso gli accompagnatori descriveranno il territorio, la natura geologica, la flora e la fauna tipici della zona. L’escursione è adatta anche alle famiglie ed agli escursionisti di tutte le età, ed anche ai più giovani, curiosi di conoscere questa parte dell’Antiappennino laziale.

Appuntamento: partenza ore 7.20 Piazza Sassari (puntuali)
Equipaggiamento: Scarpe da trekking, abbigliamento da media montagna idoneo in caso di pioggia, acqua e pranzo al sacco, pronto soccorso. Consigliati bastoncini telescopici e telo per il pic-nic
Iscrizioni: esclusivamente in sede il giovedì e venerdì precedenti l’escursione dalle ore 18.00 alle 19.30.
Chi ha il ‘fondo gita’ può effettuare l’iscrizione telefonando in sede o agli accompagnatori negli stessi orari.

Costo: : € 20 soci, € 15 familiari, € 30 non soci
Note: : il percorso è costituito da strada sterrata (210 m. circa di dislivello), poi sentiero nel bosco e sul pianoro dell’Erdigheta (125 m. circa di dislivello). Dal pianoro alla vetta è su sentiero (ulteriori 150 metri circa di dislivello). Nei tratti di sentiero nel bosco e sul pianoro c’è il rischio di inciampare e/o scivolare, quindi prestare la massima attenzione mentre si cammina specie in caso di pioggia.