giovedì 1 febbraio 2018
Tuscia Viterbese – Piramide Etrusca

Anello da Bomarzo
Escursione in auto private, organizzata dal Gruppo Senior

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 350 m ca.
Dislivello in discesa: 200 m ca.
Ore: 5 ore escluso soste

Accompagnatori:
AE Fiorangela Bellotti 3886198026
AE Menichino (CAI Viterbo)

Descrizione:
Percorso auto stradale: A1 fino all’uscita di Orte, poi direzione Viterbo per la SS n. 675 Umbro-Laziale. Dopo l’uscita Orte – Terme di Orte  proseguire per altri 4/5 km fino all’unico Autogrill dove  incontreremo l’AE Giovanni Menichino alle ore 8,15. Dopo la colazione partenza alla volta di Bomarzo.

Itinerario a piedi: Dal campo sportivo di Bomarzo (263 m), vedremo in successiva sequenza un’antica viabilità romana posta sulla direttrice Bomarzo-valle del Tevere, due epigrafi (una etrusca e l’altra di età imperiale); attraverso una bella tagliata etrusca e poi per il bosco  raggiungeremo la meraviglia della giornata: una Piramide etrusca, probabile grandioso altare votivo con area lustrale, sacrificale e caverna, dove, presumibilmente venivano custodititi gli animali destinati al sacrificio cruento. Scolpita nella parete della Piramide una Croce potrebbe rappresentare la “Damnatio Memoriae” del Cattolicesimo nei confronti del Paganesimo. Nelle immediate vicinanze osserveremo ancora una bella abitazione rupestre.Proseguendo il cammino giungeremo all’area archeologica di Santa Cecilia tra manufatti rupestri ed enigmatiche testimonianze che vanno dalla Preistoria al Medioevo (altro tempio e pestarole etrusche per la produzione di vino, abitazioni, ruderi di chiesa altomedievale con annessa necropoli il tutto immerso in un bosco e in un’atmosfera misteriosa e impenetrabile. Dopo la pausa pranzo proseguiremo sulla poderosa rupe vulcanica di peperino in vista dello spettacolare Castello di Colle Casale o di Chia con la sua Torre, di proprietà degli eredi di Pier paolo Pasolini. Qui, in un ambiente incantato tra enormi massi precipitati dall’alto, il fragore del Rio Castello tra cascate, marmitte di giganti e ruderi di vecchi mulini sono state girate diverse scene di famosi film. Al termine dell’escursione si recupereranno le auto lasciate in precedenza

Appuntamento: APPUNTAMENTOE PARTENZA: ore 7,00 dai Parcheggi di Roma nord e sud
Equipaggiamento: Sempre scarponi da trekking ,il terreno ha il muschio
Iscrizioni: Iscrizioni: al responsabile Fiorangela Bellotti entro le ore 18,00 del mercoledì precedente. Cell: 388 61 980 26. Si prega di indicare l’equipaggio auto e, per chi non è socio, la data di nascita a fini assicurativi.
Costo: € 5 soci, € 5 familiari, € 15 non soci
Note: uno dei più bei siti archeologici