sabato 16 dicembre 2017
Monti Reatini – Rifugio Rivodutri 1395 m

Traversata Da Poggio Bustone a Rivodutri
Escursione in pullman

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 900 m ca
Dislivello in discesa: 900 m ca
Lunghezza: 12 km
Ore: 6 ore

Accompagnatori:
DdE Massimo De Giorgi 
ASE Sandro De Filippi 
DdE Riccardo Porretta 
DdE Enrico Calvetti 

Descrizione:
Lasciato il Pullman al convento di San Giacomo (818 m) si inizia a salire ripidamente lungo un selciato fino a raggiungere il visitabile speco di S.Francesco (1000 m). Si prosegue il sentiero CAI n. 421 che continua a salire fino a raggiungere il Prato di San Giacomo (1301 m). Qui si incontrano lungo il sentiero vari rifugi non gestiti. Il sentiero prosegue attraversando boschi di faggi e di pini. La tregua alla fitta vegetazione viene data da improvvise aperture su verdissimi pianori. Costeggiando il Fosso delle Pietrerosse e usciti dal bosco si giunge al II rifugio Rivodutri (1395 m) dove ci faremo gli auguri di Natale. Saranno offerti dall’organizzazione Panettone e Spumante

Lasciato il rifugio alle nostre spalle ed imboccato il sentiero CAI n. 419 inizieremo gradualmente a scendere. Ci immergeremo nel caratteristico scenario di fondo valle dove è possibile apprezzare il ricchissimo microambiente. La discesa prosegue fino a giungere nel comune di Rivodutri (500 m) dove attraverseremo la Porta Alchemica.

 

La Porta Alchemica di Rivodutri: L’arco è decorato con sculture esoteriche, bibliche e alchemiche non ancora del tutto interpretate, a cui si affiancano miti greci e le allegorie delle stagioni e dei quattro elementi. Tutto ciò si rifà quindi a simbologie cristiane, cabalistiche e orfico-pitagoriche, in sintonia con il pensiero alchemico del Rinascimento. Altri simboli sono Ermes, primo ricercatore della pietra filosofale, e la palma, evocativo di elevazione, rinnovo, vita eterna, equilibrio e fascino. Diverse incisioni ornano la porta: QUID HOC FORTIUS, LA NAVICELLA CHE ATTRAVERSA IL MARE, L’ALBERO CON I FRUTTI, EX TUA MEA LUX – EX MEA TUA, TOT MIHI SUNT VIRES e REX E REGINA. In alto, sopra al cuore fiammeggiante di Cristo simbolo universale dell’amore, è l’Ermafrodito.

Fonte: http://www.luoghimisteriosi.it/lazio/rivodutri.html

Appuntamento: Sabato 16 Dicembre 2017 partenza ore 7.30 Piazza Sassari.
Equipaggiamento: da escursionismo inverrnale
Bastoncini Telescopici
Lampada Frontale obbligatoria

Iscrizioni: esclusivamente on-line: Link o tramite mail: panenutella72@yahoo.it
entro Venerdi 15 Dicembre ore 14.00.
Tutte le richieste di partecipazione pervenute successivamente non saranno accolte.

Costo: € 20,00 soci – € 15,00 familiari, € 30,00 non soci

Hai il fondo gita? Iscriviti on line!