domenica 1 ottobre 2017
Monti Ernici – Trisulti

Anello Collepardo Certosa Trisulti
Escursione in pullman

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 750 m ca
Dislivello in discesa: 750 m ca
Lunghezza: 15 km ca
Ore: 6 ore escluse le soste

Accompagnatori:
ASE Ezio Di Pietro 3333384130
DdE Giampaolo Cavalieri 3358227738
DdE Walter Berniet 3398195472

 

Descrizione:
L’itinerario si svolge nella zona della 13° Tappa del Cammino di San Benedetto,  in quanto a causa dell’eccessiva presenza di strada in asfalto si è deciso di annullare la 13° Tappa e di sostituirla con un percorso ad anello con partenza dal paese di Collepardo.  Qui prenderemo un sentiero dapprima in salita e poi in discesa che ci porterà al ponte dei Santi. Da qui si risale su sentiero e poi su strada incontrando la vecchia Abbazia fondata nel 996 da San Domenica da Sora  e l’antico eremo , piccola grotta dove il santo si ritirò per tre anni. Dopo 400 m si incontra la Certosa di Trisulti (825 m).

Stupendo complesso monastico fondato dai Certosini nel 1204 per volere di Innocenzo III nei pressi del luogo ove nell’anno Mille San Domenico di Sora aveva fatto costruire un monastero. Immerso nei boschi secolari dei monti Ernici situato all’interno della Selva d’Ecio  è uno dei più bei monasteri dell’Italia Centrale che visiteremo dopo essere andati con percorso di 2 Km e 120 m di dsl in sal e disc a vedere il Santuario delle Cese costruito all’ interno di un’enorme cavità naturale in un luogo di bellezza orrida e selvaggia. dal grande fascino e senso di pace. Ridiscesi entreremo nella Certosa circondata da una poderosa cinta muraria attraverso un portale difeso da una caditoia. All’interno stupendo giardino attraverso il quale si entra all’antica farmacia. Quindi il Palazzo di Innocenzo III al cui interno è la ricca biblioteca della Certosa e la Chiesa di San Bartolomeo.  Si risale quindi su strada fino alle Cappellette dove si prende un sentiero che attraversa una pineta e quindi scende nel bosco fino a raggiungere un ruscello che si attraversa passando su un ponte di epoca romana. Il sentiero è molto bello per il magnifico panorama che si gode sui Monti Ernici.

Si prosegue fino ad arrivare alla chiesa della SS Trinità , nei pressi fonte con acqua fresca e panchine per riposarsi.  Si prende poi una stradina in discesa che riconduce al paese di Collepardo.

 

Appuntamento: Piazza Sassari, ore 07:00 partenza
Equipaggiamento:  da media montagna
Bastoncini telescopici
Lampada frontale o tascabile

Iscrizioni: per e-mail , solo per chi e’ in possesso del Fondo Gita, a Ezio Di Pietro eziodipietro@alice.it fino alle 18:00 di giovedi 28 settembre indicando Nome ,Cognome e Cell .
Venerdì 29/9 in sede via Galvani dalle 18,00 alle 19,30 o telefonando allo 065782224 se con FG.

Costo: € 20 soci, € 15 famigliari, € 30 non soci.