domenica 7 maggio 2017
Parco Regionale Valnerina – Monte Sant’Angelo 915 m

da Ferentillo con partenza dalla fraz. Precetto
Escursione in pullman

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 950 m ca
Dislivello in discesa: 950 m ca
Lunghezza: 18 km ca
Ore: 7 ore escluse le soste

Accompagnatori:
ASE Ezio Di Pietro 3333384130
DdE Walter Berniet 3398195472
DdE Giampaolo Cavalieri 3358227738
DdE Carlo Resti 3683018482

Descrizione:
L’escursione ha inizio dalla frazione Precetto posta sulla riva sx del Nera che insieme a Matterello posta sulla riva dx costituisce il comune di Ferentillo (TR). Il nome significa “quelli di Ferento “l’appellativo dato dagli abitanti a coloni e soldati al seguito del re longobardo Liutprando qui insediatosi. Saliremo per ripido sentiero in parte su scalette alla Rocca Medioevale godendo dello splendido panorama su Ferentillo , Terni ed i Monti circostanti. Proseguiremo sempre   su sentiero impervio e roccioso fino ad un pianoro e poi piu’ comodamente su   sterrata in direzione del piccolo borgo di Colle Olivo. (578 m) in bilico sulla valle del Fosso del Cieco . Attraversatolo ,passando  nei pressi di una chiesina , arriveremo  in breve  alla forcella senza nome a quota 730 m da cui si apre un vasto panorama su Mte Fionchi,, Mte Solenne, Mte Civitella, Mte Eremita,  il paese di Umbriano e l’Abbazia di S.Pietro in Valle che sara’ il termine del nostro percorso. Dalla forcella saliremo  per sentiero fino ad un’altra  selletta da cui proseguendo a sx arriveremo ai ruderi del convento di S.Angelo da cui bel panorama. Ridiscesi prenderemo a dx un evidente  sentiero che ci portera’ in cima al Monte Sant’Angelo con stupenda vista sulla Valnerina e sul Fosso del Cieco..  Ridiscesi alla forcella a quota 730m. scenderemo per il fosso di Umbriano all’omonimo paese del IX sec fondato a protezione dai Saraceni della sottostante Abbazia ma in abbandono dal 1950.  Proseguiremo poi  in discesa fino a raggiungere l’Abbazia di S.Pietro in Valle dell’VIII sec. : la chiesa ad una navata e tre absidi, è affiancata da un maestoso campanile romanico. Al suo interno custodisce affreschi di scuola Umbro-Romana del XII sec. raffiguranti scene del Vecchio e Nuovo Testamento, affreschi del XIII-XIV-XV sec. ; un notevole cippo votivo , in calcare, frammenti e sarcofagi romani ed altri frammenti scultorei di varie epoche. All’interno di un bel chiostro a cui si accede attraverso un portale del XI-XIII sec. ornato di sculture raffiguranti i SS. Pietro e Paolo, troviamo un ara circolare in marmo con bassorilievi di satiri scalpellati a mano. Qui si concludera’ l’escursione . Visiteremo la Chiesa se il tempo a disposizione ce lo concederà.

Dopo l’escursione è possibile partecipare ad una merenda con affettati, formaggi, bruschetta, cicoria, acqua e vino al costo di 6 euro presso un locale ristorante.

Appuntamento: Piazza Sassari, partenza ore 06:45
Equipaggiamento:

da media montagna
Bastoncini telescopici
Lampada frontale o tascabile

Iscrizioni: Prenotazioni da subito tramite e-mail a Ezio Di Pietro  eziodipietro@alice.it   se soci ed in possesso di fondo gita indicando nome, cognome e numero di cellulare ; venerdì 5 maggio in sede dalle 18 alle 19,30 o per telefono allo 06-5782224 stessi orari se in possesso del FG . Per i non iscritti è indispensabile recarsi in sede a versare il contributo di 20 euro più 10 euro per assicurazione. Ugualmente chi non ha Fondo Gita deve versare i 20 euro in Sede .
Costo: € 20 soci, € 15 famigliari, € 30 non soci.
Note: N.B. Lunghezza del percorso 18 Km per cui è richiesto un buon allenamento.