Da sabato 26 agosto 2017 a sabato 2 settembre 2017
Parco Nazionale dell’Aspromonte – Sui Sentieri dell’esploratore Edward Lear

Trekking itinerante tra profumi e sapori dell’Aspromonte Grecanico
Escursione in treno

Difficoltà: EE
Dislivello in salita: max 700 m
Dislivello in discesa: max 700 m
Lunghezza: max 15 km
Ore: max 7 ore

Accompagnatori:
DdE Massimo De Giorgi 3286630066
ASE Sandro De Filippi 

Descrizione:
Nel 1847 il viaggiatore-paesaggista inglese Edward Lear percorse a piedi la Calabria, accompagnato da una guida e da un asino utilizzato per il trasporto dei suoi bagagli. Nel testo: “Diari di un viaggio a piedi in Calabria e nel Regno di Napoli” Editori Riuniti 1992, E. Lear racconta la sua esperienza di viaggiatore vissuta in luoghi che lui definì “esotici” e dai cui paesaggi trasse spunto per realizzare numerose e preziose stampe. Fu ospitato dalle famiglie dell’epoca che lo aiutarono a comprendere meglio la realtà economica, culturale e sociale locale. A testimonianza del suo viaggio, alcuni Comuni della Provincia di Reggio Calabria gli hanno dedicato numerosi monumenti e targhe..

 

“… Il sistema di viaggio che io e il mio compagno adottammo, allorchè questi diari furono scritti, era il più semplice ed anche il meno costoso: abbiamo, infatti compiuto l’intero viaggio a piedi (..). In Calabria, un cavallo per caricarvi quel po di bagaglio che avevamo portato con noi, ed una guida. Poiché in quelle province non ci sono alberghi, se non sulla strada carrozzabile che corre lungo la costa occidentale, il viaggiatore deve sempre contare sull’ospitalità di qualche famiglia, in ogni città che visita … “

Edward Lear estate 1847

 

DESCRIZIONE:

Il trekking vuole ripercorrere in modo itinerante alcune delle tappe che lo stesso viaggiatore inglese Lear fece e traendo spunto dal suo diario di viaggio, leggendone alcuni passi, rivivere in loco le emozioni e le sensazioni che lui stesso provò. Nel progetto di questo viaggio, all’estremo sud della penisola italiana, c’è il coinvolgimento della comunità locale (famiglie, associazioni, artigiani, pastori, operai idraulico-forestali, piccoli imprenditori, donne ed anziani), dei residenti nei piccoli centri collinari del Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Camminando lungo antichi sentieri, di paese in paese, assistiti da un pulmino che trasporta i bagagli, il viaggiatore, sarà accompagnato da esperte guide a conoscere abitudini, tradizioni e sapori locali, appartenenti ad una comunità esageratamente bistrattata dai mass-media nazionali e internazionali, che di essa si sono occupati soltanto per esaltarne gli aspetti negativi.

PROGRAMMA:

Partenza- 25 Agosto 2017: Da Roma a Reggio di Calabria: Treno Intercity Notte 795: Roma Termini ore 23:17-Reggio Calabria Centrale ore 8:05;

1° Giorno- 26 Agosto 2017:Da Prastarà di Masella a Pentedattilo (Traversata; Diff. T; Disl. +100m, -40; 2 ore; 4 km);

2° Giorno- 27 Agosto 2017: Da Pentedattilo a Bagaladi (Traversata; Diff. E; Disl. +600m, -400; 6 ore; 15 km);

3° Giorno- 28 Agosto 2017: Da Bagaladi a Amendolea (Traversata; Diff. E; Disl. +400m, -700; 5 ore; 14 km);

4° Giorno- 29 Agosto 2017: Visita a Gallicianò (Anello; Diff. E; Disl. +/-700; 5 ore; 13 km);

5° Giorno- 30 Agosto 2017: Da Amendolea a Bova (Traversata; Diff. E; Disl. +700m, -100; 4 ore; 9 km);

6° Giorno- 31 Agosto 2017: Da Bova a Palizzi Superiore (Traversata; Diff. E; Disl. +300m, -700; 5 ore; 12 km);

7° Giorno- 1 Settembre 2017: Da San Giovanni di Gerace alla “Scialata” (A/R; Diff. E; Disl. +/-700m; 7 ore; 15 km);

8° Giorno- 2 Settembre 2017: Da Canolo Nuova alle Gole di Canolo e Monte Mutolo (A/R; Diff. EE; Disl. +/-400m; 7 ore; 15 km);

Rientro-3 Settembre 2017: Da Reggio di Calabria a Roma: Treno Intercity Notte 794: Reggio Calabria Centrale ore 21:35 Roma Tiburtina ore 6:31.;

 

Note: Si richiede buon allenamento in quanto percorreremo mediamente 15 km al giorno.

Numero massimo partecipanti: 18 persone. Il trekking si fa al raggiungimento di un minimo di 10 pax

 

 

Appuntamento: Venerdi 25 Agosto 2017 ore 22.45 Stazione Termini.
Equipaggiamento: Lampada frontale Bastoncini telescopici

Iscrizioni: presso la sezione del CAI Roma in via Galvani il giorno in cui si terrà la riunione illustrativa prevista per martedì 4 Luglio 2017 ore 19.30 versando la quota di € 150,00. E’ possibile pre-iscriversi contattando direttamente l’accompagnatore organizzatore. In occasione della riunione illustrativa verranno forniti maggiori dettagli sull’organizzazione e il programma completo.
Costo: € 800,00 euro. La quota comprende: vitto (vino “a volontà” ed acqua incluse, a partire dalla cena del primo giorno fino alla prima colazione dell’8° giorno); alloggio in camere doppie e triple; guide ufficiali ed autorizzate dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte sempre al seguito; mezzi adeguati per i transfer di persone e bagagli, con autista e carburante compresi; il contributo CAI. La quota non comprende: consumazioni a bar e pasticcerie e tutto quanto non espressamente citato alla voce “La quota comprende”.
Note: riunione illustrativa martedì 4 Luglio 2017 ore 19.30