sabato 22 ottobre 2016
PNALM – Barrea 950 m

Traversata Passo Godi 1540m – Barrea 990m
Escursione in auto private

Difficoltà: EE
Dislivello in salita: 950 m ca
Dislivello in discesa: 1500 m ca
Lunghezza: 15/16 km
Ore: 7/8 ore

Accompagnatori:
DdE Giuseppe Celli  335405049
DdE Giorgio Giua   3357800614
DdE Riccardo Porretta   3779585959
aDdE Micillo  3203276465

Descrizione:
Si deve lasciare un’auto a Barrea, vicino al ponte sul Sangro (parcheggio).

Da passo Godi ci si dirige al passo dello Scalone (m 1926) sul sentiero Y2 ben segnato. Quindi su traccia più esile (ometti) si prosegue con alcuni saliscendi fino alla Cima dello Scalone (m. 2212), lasciando sulla destra delle opere para valanga ed in vista del piano delle Gravare a sinistra. Proseguendo per la cresta, la dorsale si mantiene con pendenza dolce lato Ovest, ma presenta delle belle pareti precipiti, lato Est. Dapprima si perde quota, poi si risale alla Serra di Rocca Chiarano (m. 2262), ormai in vista del Monte Greco a Sud. Quindi la Rocca Chiarano (m. 2175) si raggiunge con alcuni saliscendi, seguendo la dorsale ora più ampia, ma facendo attenzione al terreno carsico, insidioso a tratti.

Ancora per la dorsale ondulata si prosegue fino ad incrociare il sentiero H2, proveniente da Villetta Barrea, ormai dirimpetto al monte Greco; si scende quindi nell’alta valle Pistacchio (m 2030 circa) dove si incrociano i sentieri H2, J5 e Y4, in parte inerbiti. Si prende il sentiero J5 che si fa poi più marcato a dx del Vallone Rosso e si prosegue a tornanti nella faggeta con vista mozzafiato sul lago di Barrea. Si passa quindi alla sin. orografica del fosso e, ormai fuori dal bosco, si continua fino alla fonte e al piccolo parcheggio sul lago.

Escursione con tratti di sentiero impervio, lunga, adatta ad escursionisti allenati e con piede sicuro.

Appuntamento: piazza Sassari partenza ore 06:00
Equipaggiamento: • Abbigliamento a strati completo (possibile vento ed escursione termica)
• Crema sol, occhiali, cappello cotone
• Bastoncini
• Lampada frontale

Iscrizioni: Posti disponibili: 15. Gli Accompagnatori si riservano la facoltà di selezionare i partecipanti, in sede di iscrizione. Quest’ultima dovrà essere effettuata personalmente in Sede (via Galvani, 10) giovedì 20 e venerdì 21 dalle 18:30 alle 19:45 (telefonica al n. 065782224 negli stessi giorni e orari per chi ha il Fondo Gita), specificando: Tessera CAI, attività di montagna svolta e disponibilità autovettura
Costo: € 5 soci – € 5 familiari, € 15 non soci
N.B.: Gli Accompagnatori si riservano la facoltà di modificare l’itinerario segnalato laddove le condizioni meteo lo rendessero necessario. Le spese per i mezzi di trasporto sono a cura dei singoli partecipanti; è pratica comune esonerare da queste spese chi mette a disposizione l’auto.